Marina Brunetti,

Back

Marina Brunetti nasce a Spoleto e ivi fa ritorno quando può, quando la nostalgia morde la corda dei giorni, per tutto il resto c'è Istanbul, città in cui vive e ammira dal profondo. Il primo amore furono le lingue morte, vivissime in lei, per questo scelse Lettere Classiche, ma il nomadismo un po' forzato l'ha portata a vivere dapprima in Polonia, dove ha insegnato italiano molti anni al Dipartimento di Italianistica, poi in Lussemburgo, come docente alla Commissione Europea. Ha un figlio e un'amatissima bambina a quattro zampe. Ama l'Interior Design, ma soprattutto la letteratura e da circa un anno si occupa felicemente di articoli e recensioni, dando libero sfogo al richiamo bibliofilo ancestrale che da sempre la tormenta.

È caporedattrice della rivista "La Stanza di Virginia".

Articoli recenti di Marina Brunetti

L’Emma flaubertiana e quella freudianaL’Emma flaubertiana e quella freudianaMarina Brunetti
Con Madame Bovary, Flaubert dissacra l’ideale dell’eroina romantica, che viene...
Leggi tutto >>
La Fosca di Tarchetti, tra delirio e cadutaLa Fosca di Tarchetti, tra delirio e cadutaMarina Brunetti
Fosca è esempio compiuto del disperato tentativo, da parte di...
Leggi tutto >>

Articoli più letti di Marina Brunetti



Visioni: numero 9

Paola Bressan

Illustrazione di  Luigia Bressan

Pittrice ed esperta nell’Arte della Cartapesta

facebook email

I nostri redattori e collaboratori:

SarahBianca nasce a Roma nell'84 e sin da bambina dimostra di avere una sfrenata fantasia creativa....Read more >>
Francesca Pacini è giornalista, art director, docente. Sempre in moto, vive e lavora tra Roma e le...Read more >>
Silvia Rosati nasce a Isola del Liri, piccolo centro della Ciociaria, nel 1990. Frequenta il liceo scientifico...Read more >>
Romano, ma con spiccata propensione al cosmopolitismo. Laterale, eversivo, surrealista, ironico ed autoironico....Read more >>
Figlio della vita e del bicchiere mezzo pieno fatica ogni giorno a tenere i piedi per terra. Scientifico...Read more >>
View all authors

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi - Gassman legge Pavese

16 anni di Malala, la ragazza simbolo parla all'ONU